Racchetta padel, consigli per gli acquisti! Esatto, oggi vogliamo aiutarti a scegliere la tua prossima racchetta, dandoti degli spunti di riflessione per l’acquisto perfetto.

Si sa, la prima pala da padel è un po’ come il primo amore, non lo si scorda mai, quindi meglio fare molta attenzione a dove investi i tuoi soldi altrimenti potresti finire in un incubo.

Drammaticità a parte, è vero che una racchetta da padel pessima potrebbe seriamente inficiare sul tuo godimento di gioco, cosa che non aiuta un novizio che ha voglia di divertirsi e imparare.

Per questa ragione oggi abbiamo creato una guida all’acquisto per tutti coloro che si sentono confusi e hanno bisogno di suggerimenti, vamos!

A questo link invece, troverai le migliori racchette da padel del 2022!

Racchetta Padel: Come sceglierla


Iniziamo a vedere tutte quelle variabili che veramente fanno la differenza, cercando di dare priorità ai punti cruciali ma non dimenticando che esistono anche i dettagli.

Se cerchi il tuo prossimo abbigliamento da padel, dai un’occhiata qui!

Il prezzo

soldi

Inutile prenderci in giro, se sei un novizio assoluto del padel probabilmente il prezzo è la caratteristica alla quale guarderai con maggiore attenzione, in barba a tutta la tecnica.

Noi capiamo perfettamente questo punto perché siamo stati tutti principianti, quindi ci ricordiamo com’era la nostra prima ricerca di un modello che costasse poco.

Certo, è possibile che tu non sia affatto un principiante o una persona con un budget limitato, in tal caso puoi passare tranquillamente al punto successivo.

Se stai ancora leggendo però, allora è giusto che tu sappia che il detto “chi più spende meno spende” è quantomai veritiero anche nel mondo del padel.

No, non vogliamo dire di buttarti su un modello da 300 euro, semplicemente di non tirare troppo la cinghia soffermandoti su modelli spazzatura che non hanno nulla di tecnico.

Una buona racchetta da padel non costa meno di 50 euro, con la cifra che raddoppia se cerchi qualcosa che sia buono per un periodo che vada oltre la fase d’apprendimento.

Andare a prendere una porcheria da 20 euro in da qualche grossista dello sport potrà sembrare un affare, ma avrai buttato via quella cifra perché l’attrezzo è inutile.

Molto presto ti renderai conto che non vale nulla, col tuo maestro inorridito che t’implora per il tuo bene di prendere una pala che non ti causi infiammazione ai tendini.

Questo è uno dei migliori consigli per quanto riguarda la racchetta da padel, quindi fanne tesoro. Se cerchi racchette per principianti le puoi trovare al link che ti ho lasciato.

La forma

racchette padel siux

La forma è la seconda variabile che tutti guardano con grande attenzione, forse addirittura troppa rispetto a quanto in verità ne meriterebbe.

Non fraintenderci, questa variabile gioca un ruolo fondamentale per decidere il carattere della racchetta, ma molto spesso è il giocatore a non sapere cosa vuole.

Questo perché è difficile dire che una pala a diamante è inadatta al nostro gioco se non l’abbiamo mai provata, stessa cosa per quella rotonda o a goccia (ai link le spiegazioni).

Per questo noi possiamo generalizzare dicendo che una racchetta da padel rotonda sia più adatta a un principiante perché perdona, ma non significa che sia quello di cui hai bisogno.

Un giocatore navigato sa quello che vuole, ma anche lui potrebbe voler provare qualcosa di nuovo, quindi anche qui non si possono fare troppe supposizioni.

In linea di massima scegli quello che ti senti e, se non sai, una pala a lacrima (qui le migliori) è la soluzione intermedia che si adatta a tutto.

Peso racchetta padel

racchetta padel consigli

Il peso è un fattore rilevante perché può far venire infiammazioni ai tendini se la racchetta è troppo leggera o pesante, questo è uno di quei consigli per il padel dai quali non si può prescindere.

Una pala dev’essere tra i 350 e i 390 grammi, altrimenti è da considerarsi inadatta e potenzialmente pericolosa per la salute del giocatore stesso.

A parte questo è bene non sottovalutare questa forbice di 40 grammi, in quanto possono davvero fare la differenza in una partita lunga e consumante.

A parte questo, noi non possiamo sapere cosa piace al tuo braccio, quindi devi essere tu a capirlo provando e riprovando vari modelli fino a trovare la tua.

Non esiste una formula magica, questo è un parametro che devi sentire a pelle, quindi vai e prova!

Nuova o usata? Di che colore? E la marca?

racchetta padel consigli

Tutte queste domande sono quelle “secondarie”, le quali potrebbero essere priorità per alcuni ma, dal punto di vista prettamente tecnico, non hanno lo stesso valore delle precedenti.

Fermo restando che una pala, se usata, non dev’essere più vecchia di una manciata d’anni altrimenti è meglio lasciarla perdere, tutto il resto è assolutamente arbitrario.

Tutte le principali marche sono eccellenti e il divario tra loro è praticamente nullo, con colori e disegni bellissimi sfornati da ogni casa produttrice.

Ancora una volta noi tiriamo le linee guida, ma dovrai essere tu a fare la scelta finale.

Conclusioni


Ora sai quali sono i principali consigli per scegliere una racchetta da padel, nuova o usata che sia.

Speriamo di essere riusciti a chiarire qualche dubbio che aleggiava nella tua testa, guidandoti verso un acquisto consapevole che potrà durarti negli anni.

Sulle nostre pagine troverai sempre guide all’acquisto e recensioni prodotti sul mondo del padel, quindi torna a trovarci spesso per non perdere nessuna novità.