Esiste tutta una serie di colpi padel che, il giocatore esperto e quello alle prime armi, dovrebbero per lo meno conoscere.

Questi sono l’ABC di questo sport, permettendo di fare la differenza sul campo e (alcuni di essi) in grado di mettere in difficoltà l’avversario.

Certamente il solo fatto di conoscerli non porta al saperli padroneggiare, ma è un inizio per poi provarli sul campo.

In quest’articolo ti mostreremo quelli che riteniamo i colpi fondamentali per il padel. Leggili per bene e poi provali nelle tue partite amichevoli.

Come si chiamano i Colpi del Padel?


Iniziamo a vedere uno per uno i nomi e come si realizzano i colpi del padel, cercando di spiegarli nel mondo più semplice possibile.

Servizio

servizio padel

Partiamo dal servizio, il colpo che mette in moto il match e ogni nuovo scambio tra i giocatori.

Per eseguire un buon servizio occorre lasciar cadere la pallina al suolo e colpirla sul rimbalzo, ovvero mentre sale.

Questo colpo va eseguito in diagonale, assicurandosi di far eseguire tale rimbalzo nel rettangolo adiacente alla rete dell’avversario.

Una volta eseguito il primo rimbalzo qui, la pallina può andare a effettuare il secondo ovunque tranne sulla parete priva del vetro.

Ovvero, se va sulla griglia o se non entra nel rettangolo, si conta come fallo e si dovrà ripetere. Due falli consecutivi segnano punto per l’avversario. Se la palla sfiora la rete sul servizio, si chiama Net e si ripete il colpo senza contare fallo.

Diritto e rovescio

padel femminile

Il diritto e il rovescio sono i due colpi classici del padel, laddove il primo si esegue portando il braccio che stringe la racchetta da dietro la schiena fino al punto d’impatto con la palla.

Il rovescio invece, si esegue col braccio chiuso verso il petto, il quale si apre per impattare la palla. In entrambi i casi, il corpo dev’essere girato verso la palla e non fronte alla rete.

Se cerchi le migliori racchette da padel, le trovi in quest’articolo.

Diritto e rovescio + parete

partita padel

Questi due colpi sono effettuati quando la palla viene colpita dopo un tocco sul vetro o sulla rete, quindi con un fattore in più a mettere in difficoltà.

Per il principiante sono particolarmente difficili, in quanto non riesce a calcolare a dovere la portata del rimbalzo.

Idealmente vanno eseguiti prevedendo dove arriverà la pallina, facendosi trovare in posizione per eseguire un diritto o un rovescio col corpo perfettamente bilanciato.

Esiste poi la variante generata dal doppio rimbalzo sul vetro (laterale e di fondo), ancora più difficile.

Diritto e rovescio in volée

dove comprare racchette padel

Colpo diritto/rovescio che non aspetta il rimbalzo della pallina al suolo, ma gioca in velocità per mettere in crisi l’avversario.

Attenzione, sembra facile, ma occorre avere i piedi ben piantati al suolo altrimenti la palla finirà in un altro emisfero.

Vuoi un abbigliamento da padel per le tue partite? Abbiamo l’articolo che fa per te.

Schiacciata

smash

Quando la palla è alta, una bella sberla con la racchetta che la schiaccia al suolo con forza è una tentazione irresistibile.

Attenzione però, questo non è tennis e lo smash non è altrettanto efficace per fare punto. La parete di fondo farà tornare indietro la pallina e, se non si è scelto il momento opportuno o il giusto angolo, si serve una facile risposta per l’avversario.

Fa sorridere vedere lo stupore dei novizi che schiacciano la palla convinti di aver fatto punto e la vedono tornare perfetta per l’avversario, il quale non ha dovuto nemmeno fare un passo e col quale potrà facilmente fare lui il punto.

Pallonetto

cosa è il padel

Quando l’avversario aggredisce a rete mettendo in difficoltà il giocatore, allora il colpo per difendersi è quello atto a scavalcare l’avversario di padel.

Particolarmente indicato quando si raccoglie un rimbalzo sulla parete di fondo e l’avversario è schierato a chiudere lo specchio.

La palla occorre colpirla con la pala un po’ inclinata e dal basso verso l’alto, cercando di mandare la palla nell’angolo opposto in diagonale.

Se fatto bene, per l’avversario è impossibile aggredire ed è costretto alla difesa.

Ti servono degli accessori da padel? Abbiamo racchiuso i migliori nella nostra guida.

Risposta su parete

campo padel

Un colpo di padel che, se fatto male, potrebbe portare il giocatore a rompere a racchetta o a farsi un danno fisico.

Quando l’avversario riesce a scavalcare, generando un colpo molle che si va a “spegnere” sul vetro di fondo, molto spesso on è possibile rispondere con un diritto o un rovescio.

Questo perché si è girati spalle alla rete, correndo in direzione opposta. Per rispondere si può colpire la palla dal basso verso l’alto con molta violenza, mandandola a sbattere sul vetro di fondo.

Se è venuto bene, la palla disegnerà un arco e ricadrà nel campo avversario, salvando il giocatore. Se fatto male, la racchetta colpisce il vetro o la pallina torna in faccia al giocatore (nel peggiore dei casi).

Colpi a effetto

mondiali padel

In ultimo non potevano mancare i colpi di padel a effetto, quelli più succosi di tutta la classifica e che tutti vogliono fare.

Qui si tratta di tagliare per bene la palla e generare un’altissima rotazione della stessa, tale per cui andrà a cambiare la sua traiettoria.

Questo colpo può essere smorzato o potente, a entrare o uscire, lungo o corto e chi più ne ha più ne metta.

Per farlo occorre sempre inclinare la pala e colpire non in modo pieno, ma facendo quasi scappare via la palla.

Ovviamente la difficoltà è elevatissima. Per renderli più semplice, meglio dotarsi di una racchetta da padel ruvida la cui faccia granulosa aiuta a generare rotazioni.

Conclusioni


Questi sono tutti i colpi principali che si possono fare nel padel, i quali devi assolutamente conoscere e padroneggiare.

Se imparerai a farli bene, avrai raggiunto il livello di giocatore intermedio e potrai puntare allo step successivo, ovvero il professionista.

Con qualche ora di lezione e tante partite, vedrai che riuscirai a fare tutti questi colpi senza il minimo problema.